Incontri tra baratri e altezze di Sé e Altro

TESTAMENTO QUOTIDIANO

Ricominciare

non mi piace

e quando sento

l’incombenza della fine

rimango fermo

a mormorare nel silenzio

le mie ultime volontà:

“Da qui in avanti,

un passo indietro.”

 

PORTICI D’ARRIVO

Perché non corri?

La meta è laggiù

e una volta raggiunta

potrai lasciarti alle spalle

questa loggia di volte

in cui hai detto a te stesso:

“Ce la posso fare!”

Prima forse era un azzardo,

un bisogno di slanciarsi

per vedere dove andava

il tracciato di piastrelle,

che se è stato costruito

un motivo ci sarà.

Ora invece sembra assurdo,

ma vien voglia di fermarsi,

congelare le impressioni

e portare a passi lenti

una domanda sulla soglia:

“Dove voglio andare?”

 

IN BIANCO

 Un mozzicone di matita

si spegne tra le mie dita.

La notte consuma il sonno

come gomma sulla grafite,

a cancellare ciò che sapevo,

vanificare i miei pochi sforzi

di avere detto ciò che serviva,

prima che il sole mi rinfacciasse

d’esser rimasto lo stesso foglio

al suo risveglio di grandi speranze.

 

LE REAZIONI CHE (NON) MI CONVENGONO

Detenuto a parole,

nei fatti (non) mi trattengo;

osservato di sottecchi,

a viso aperto (non) mi espongo;

omaggiato dagli insulti,

benefici (non) apprezzo;

coccolato dal silenzio,

molti suoni (non) carezzo;

sfavorito nel percorso,

sul mio podio (non) gioisco;

accusato di finzioni,

la realtà (non) sopperisco;

destinato a inizio certo,

conclusione (non) ricerco;

calpestato sul soffitto,

le mie basi (non) conservo.

Qualcuno mi chiede

a che cosa rinuncio.

Rispondo che agli altri

io nego me stesso.

 

TESTIMONE DI PERCORSI INCERTI

Provo repulsione verso ciò che mi risucchia

presto o troppo tardi

il presente mi rosicchia:

chiave d’apertura sconosciuta alla mia sosta,

serro gli spiragli d’imprudenza alla tempesta.

Mente alacremente in moto,

arresa a proiezioni,

non importa se poi vere:

l’uomo dorme d’illusioni.

Conto i passi indietro nell’ebbrezza del progresso,

so che chi lusinga si trastulla nell’eccesso.

Perdo le scommesse non trovando prospettive,

nutro le certezze di chi assorbe aspettative.

Vuoto nuove tasche alla ricerca del difetto

nuovo o forse vecchio

per cui vivo senzatetto.

 

MANOVRE DI NAUFRAGHI DIMENTICATI

Raccogliere consigli

da memorie di conchiglie

e affidarsi a girovaghi

messaggi in bottiglia.

Intagliare ricordi

su cortecce di sabbia

e rileggere storie

tra formiche in subbuglio.

Germogliare pretesti

per svegliarsi di notte

e cullare le stelle

sulle spoglie di un sogno.

Bisbigliare peccati

sopra nidi di uccelli

e impagliare il perdono

nell’imbroglio dei giorni.

 

CASI D’INCURIA

Querulo fiore sbocciato d’inverno,

Natura fu madre sbadata e impaziente;

trottola rotta che ruota in eterno,

tra sogno e realtà non discerne la lente.

 

Muto compasso ha smarrito il suo perno,

bisbetica carta fu sorda e esigente;

pignatta rigonfia ma vuota all’interno,

colpita per scherzo rilascia il suo niente.

Divina Commedia a cui manca l’Inferno,

condanne e dannati son canti al presente;

rimedio di un tempo che sfida il moderno,

non cura l’assenza di un corpo apparente.

 

DECLINAZIONE DI UNA SCONFITTA IPOTETICA

Impegno che vanifica.

Speranza che mortifica.

Preghiera che sacrifica.

Bestemmia che pontifica.

Giudizio che certifica.

Giustizia che giustifica.

 

Stefano Di Ubaldo

 

Foto di: Vanessa Biava

Poesie estratte da: Da qui in avanti, un passo indietro; Alétheia Editore (2017).

 

https://www.aletheiaeditore.it/

2 risposte a "Incontri tra baratri e altezze di Sé e Altro"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: