L’immigrazione nei disegni satirici greci

satira
sà·ti·ra/
sostantivo femminile

1. Genere di composizione poetica a carattere moralistico o comico, che mette in risalto, con espressioni che vanno dall’ironia pacata e discorsiva fino allo scherno e all’invettiva sferzante, costumi o atteggiamenti comuni alla generalità degli uomini, o tipici di una categoria o di un solo individuo: le s. di Orazio; la storia della s. latina; la s. del Parini; s. acerba, amara, mordace.

2. Critica più o meno mordace (dal sarcasmo alla caricatura) verso aspetti o personaggi tipici della vita contemporanea. “s. politica”.

***

Il riso amaro di alcuni disegnatori greci sul tema dell’immigrazione in una esposizione all’interno della metropolitana di Atene


 

Foto: Huijun Cai

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: